“Ogni mattina è una pagina bianca che il cristiano incomincia a scrivere con le opere di bene”

"Questo mondo esige la nostra responsabilità, e noi ce la assumiamo tutta e con amore. Gesù vuole che la nostra esistenza sia laboriosa, che non abbassiamo mai la guardia, per accogliere con gratitudine e stupore ogni nuovo giorno donatoci da Dio. Ogni mattina è una pagina bianca che il cristiano incomincia a scrivere con le opere di bene". Sono le parole di Papa Francesco durante l’Udienza generale dell’11 ottobre 2017.

"La rassegnazione non è una virtù cristiana. Come non è da cristiani alzare le spalle o piegare la testa davanti a un destino che ci sembra ineluttabile. Chi reca speranza al mondo - ha spiegato - non è mai una persona remissiva. Gesù ci raccomanda di attenderlo senza stare con le mani in mano: 'Beati quei servi che il padrone al suo ritorno troverà ancora svegli'".

“Si vede bene solo con la vicinanza che dà la misericordia”