Ecuador

ecuador.jpeg
Il Santo Padre dona due respiratori agli ospedali del Paese
ecuador.jpeg

Nel mese di giugno 2020, il Santo Padre ha donato due macchinari destinati agli ospedali che stanno lavorando in prima linea per contrastare la diffusione dell’epidemia

Si tratta di due respiratori donati da Papa Francesco all’Ecuador per contrastare la pandemia da coronavirus. L’annuncio – si legge sul sito della Conferenza episcopale del Paese – arriva dall’Ambasciata ecuadoregna presso la Santa Sede: “L'ambasciatore dell'Ecuador in Vaticano, José Luis Álvarez Palacio ha informato la Nunziatura Apostolica che i dispositivi hanno già lasciato il Vaticano e arriveranno nel Paese nei prossimi giorni”.

Al momento, secondo i dati forniti dal Ministero della Salute, in Ecuador i casi positivi di Covid-19 sono 47.322, mentre le vittime ammontano a 3.929. Le Province più colpite sono cinque: Guayas, Manabí, Pichincha, Los Ríos e El Oro; seguono quelle di Santo Domingo de los Tsáchilas e Azuay.

Maggiori informazioni e dettagli a questo indirizzo.

 

POCO O MOLTO, NON IMPORTA.
DONARE È UNA GIOIA.